La scienza del respiro

di 15 Marzo 2021 libri

di Mike Maric

Descrizione

La respirazione è l’atto più importante dell’esistenza. E il più sottovalutato. Il maestro del respiro mike maric in questo libro semplice e fondamentale, ricco di esercizi, esperienze, consigli e vere e proprie ricette, ci spiega quanto sia essenziale respirare bene per la nostra salute psicofisica e per migliorare la qualità della vita in ogni suo aspetto.

Respirare è il gesto che ripetiamo ogni giorno per migliaia e migliaia di volte. La Respirazione è il primo fabbisogno fisiologico necessario alla sopravvivenza umana, ma anche il più sottovalutato.

Per questo, imparare a respirare bene significa migliorare la nostra salute, fare un passo fondamentale nel raggiungimento del benessere psicofisico, nella gestione della fatica, dello stress, delle emozioni. Non è un caso, infatti, che quando proviamo uno spavento, una grande gioia, una paura, una preoccupazione, ci «manca il fiato».

Grazie alla sua formazione scientifica di medico e alla sua esperienza di sportivo e allenatore, specializzato in una disciplina che ha al suo centro proprio la corretta respirazione, mike maric è la guida ideale per intraprendere un viaggio alla scoperta del respiro. Un Viaggio per tutti e per tutte le età, ricco di esercizi da fare, esperienze da provare, consigli pratici e vere e proprie ricette della respirazione che miglioreranno la qualità della nostra vita in ogni suo aspetto, compresi l’alimentazione e la vita sessuale.

Se sei padrone del tuo respiro, sei padrone del tuo corpo, sei padrone della tua mente, sei padrone della tua vita.

Consigliato da Benedetta

Al termine della prima serata GAP On-Air mi sono portata a casa tante nozioni e soprattutto tante emozioni. Ma anche alcuni “sani appunti” tra i quali il titolo di un libro da leggere.

Ed eccolo qui: dovrebbe parlare di respirazione descritta da un medico, uno che se ne intende insomma. Ma è di più, è il viaggio nel percorso esistenziale di questo uomo che l’ha portato a trovare finalmente il suo equilibrio. Tutte le fasi della sua vita lo riportano alla sua passione, l’apnea, prima vissuta da agonista, poi accantonata, poi ripresa e poi di nuovo ritrovata in modalità totalmente differente.

Una cosa che mi ha colpito? Si parla di respirazione e quindi di ARIA…chi ne parla? Un campione mondiale di apnea…ACQUA. Uno che sogna tanto, ma con i piedi per TERRA, acceso dal FUOCO della passione per quello che fa.

Riporto la frase di Bruce Lee che dice è stata ed è per lui fonte di ispirazione:

“Svuota la tua mente, sii senza forma, senza limiti come l’acqua. Se metti dell’acqua in una tazza, l’acqua diventa tazza, se la metti in una bottiglia, diventa bottiglia, in una teiera diventa teiera. L’acqua può fluire o spezzare…sii come l’acqua, amico mio!”